giovedì 18 gennaio 2018

crostata con salsa ai mirtilli


Crostata
 con salsa ai mirtilli







non so perche'ma io non riesco a darmi un limite e quando arrivano le feste cucino per una caserma e poi tutto il resto rimane a casa e sei consapevole che mangerai lasagne per due giorni perché il terzo già ti ci vedi stesa come una lasagna ...per non parlare dei dolci, il frigorifero ha rischiato il diabete per quanti ce n'erano, sta di fatto che molte cose e' un peccato buttarle quindi che si fa? Freezer!
Si congela la pasta frolla all'arancia, quella al cacao, ed altro ...perche'l'idea e'sempre quella e ti dici: adesso smaltiamo questi nel frigorifero e poi per un po'senza dolci...ovviamente la durata del pensiero e quanto la fiamma di un cerino...cosi' al momento della crisi dástinenza..apri e toh trovi della pasta frolla ! e tra i mille tupperware incastrati toh!  la salsa di mirtillo quella che accompagnava in modo sublime il prosciutto infornato e ti chiedi perché' invece di accompagnatrice non le diamo qualche ruolo da protagonista?
La crostata!
l'unica cosa e'che non avevo mai provata cuocerla in forno ma se non provi non saprai mai..ed e'eccola qui altro che comfort food questa e coccola food...



ingredienti per la pasta frolla;
ricetta Luca Montersino

500g di farina debole
300g di burro t.a.
200g di zucchero a velo
80 g di tuorli
un cucchiaino di estratto di vaniglia
scorza di limone o di arancia
un pizzico di sale

Come procedere
Nella planetaria utilizzando il gancio K unite la farina e il burro a pezzetti, il sale, la scorza di limone e listato di vaniglia, accendete la planetaria e fate lavorare fino a quando non otterrete un composto sabbioso/granuloso.Aggiungete lo zucchero a velo e subito dopo i tuorli; non appena l'impasto si sara'formato spegnere la macchina e rovesciatelo sul tavolo spolverizzato di farina; formate un panetto e fatelo riposare in frigo per almeno mezz'ora.

per la salsa ai mirtilli 
la ricetta la potrete trovare QUI

prendete uno stampo rettangolare o circolare imburratelo e infarinatelo per bene , stendete con un matterello su un piano appena infarinato la pasta frolla e stendetela in modo tale da non farla ne troppo sottile ne troppo spessa 1 cm dovrebbe andare bene,avvolgete la pasta frolla sul vostro matterello e srotolatela sullo stampo, con il matterello pressate i bordi dello stampo in modo che venga uniforme, infornate a forno già caldo a 180 gradi per 25/30 minuti.







una tazza di te e delle amiche con cui condividere il senso di colpa e si e'piu'felici! scherzo!





Lettori fissi