lunedì 27 marzo 2017

La mia Tarte Flamiche per il club del 27




 Caspita siamo gia al secondo appuntamento!
la Tessera n.36 del Club del 27, che sarei io eh, anche questo mese e'presente con la sua ricetta:

Tarte Flamiche

Questo mese e'stato  davvero impegnativo tra la sfida dell' MTC con la ricetta sulle terrine  e la ricetta del Club del 27 sulle tarte davvero ci sono arrivata con il fiatone, ma ne e'valsa la pena!

 Alessandra , Ilaria,Francesca e Valentina hanno fatto davvero un gran lavoro, un tema, questa  volta,  davvero ampio: tarte e timballi,  dolci e salati, un elenco lunghissimo...insomma davvero tante e tutte da provare, aggiungo, tanto da essere completamente indecisa su cosa scegliere, molte le ho trascritte sul mio quaderno...si ho un quaderno dove ricopio a mano le ricette che mi piacciono...l'inchiostro sul foglio bianco per me ha ancora il suo fascino, quindi, ho scritto le mie tre preferite...due sono state già fatte e mangiate in meno di 4 ore io direi in modalità' vergognosa ...l'altra e'in programma questa settimana.

Posto la ricetta che mi ha fatto gola e non perche' di facile esecuzione ma perche' La Tarte Flamiche e'una tarte dal gusto davvero delicato grazie all'utilizzo dei porri che a me piacciono tantissimo, una tarte elegante se fatta anche in piccoli stampini potrebbero essere gustati durante un aperitivo  un te o anche per un picnic...

permettetemi : sogno sempre la primavera e un picnic che non sia bagnato da improvvise pioggie....
me ne dovro'fare una ragione vivo nell'Evergreen State..e questo e'! :(


il link della ricetta originale del tema del mese n.46 del mtc lo trave QUI

ingredienti:
per la base:

250g di farina 00

125g di burro

60 ml d'acqua fredda

1 pizzico di sale

Aggiungere il burro alla farina e lavorare con le dita fino a creare un composto sabbioso, poi unire il sale e l'acqua poco per volta. Amalgamare bene fino a formare un composto liscio. Avvolgere nella pellicola e lasciar riposare un'ora.

Per il ripieno

 60g di burro

500g di porri

60g di di creme fraiche..panna acida

5 uova intere

sale e pepe

Nota:
come fare la panna acida o creme fraiche
ingredienti per 200 gr di panna acida

100ml di panna fresca
100g di yogurt bianco
1 cucchiaio di succo di limone

mescolate in una ciotola lo yogurt e la panna, mescolate con un cucchiaio e aggiungete il succo del limone e mescolate di nuovo.
Riponete in frigo la ciotola coperta da una pellicola alimentare e fatela riposare per circa un'ora.



pulire i porri e tagliarli a rondelle sottili.
Far scaldare il burro e mettere i porri in padella facendoli stufare a fuoco basso, evitando che si rosolino troppo ma lasciandoli asciugare bene in modo che perdano completamente lácqua di cottura. Salare e pepare e lascia raffreddare.

Mescolare le uova, la panna acida il sale e il pepe.

Stendere la pasta su un spianatoia leggermente spolverata di farina e foderare una tortiera imburrata e infarinata. Bucherellate il fondo e disporre i porri gia' raffreddati e versare il composto di uova sopra i porri.

Infornare a 180 gradi per circa 30 minuti.










28 commenti:

  1. Bella e buona sicuramente la tua Tarte, complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. Una tarte flamiche deliziosa, a quanto sembra.Complimenti

    RispondiElimina
  3. Mi piace tantissimo la tua versione.... veramente deliziosa! Complimenti e buona settimana <3

    RispondiElimina
  4. I porri li adoro. Complimenti
    NB. quando vedo la foto di Popeye mi sembra di vedere la mia Siri
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  5. pero' adesso sono curiosa.. le prime due quali erano???
    E sulla flamiche, concordo: e' irresistibile!

    RispondiElimina
  6. E' talmente irresistibile che ne ho sfornata una adesso, non ho resistito, adoro i porri... ;)

    RispondiElimina
  7. Anche a me piacciono moltissimo i porri e infatti questa tarte mi era entrata nell'occhio. Ma c'erano davvero troppe cose tra le quali scegliere!

    RispondiElimina
  8. Ancora una volta ribadisco che questa tarte deve essere strepitosa. I porri sono un po' trascurati ma i nquesta preparazione sono davvero protagonisti!
    Bravissima Patrizia.

    RispondiElimina
  9. i porri mi piacciono tantissimo e anche questa andrà subito nella lista di cose da fare.
    brava, ottima scelta

    RispondiElimina
  10. Mi piacciono moltissimo i porri e questa torta sarà sicuramente buonissima! Brava :)

    RispondiElimina
  11. Superlativa nella sua semplicità :-)

    RispondiElimina
  12. Amo molto i porri.. Immagino che bontá. Brava

    RispondiElimina
  13. Questa è la mia preferita! !adoro i porri e domani la faccio!!😊

    RispondiElimina
  14. è da provare assolutamente...fantastica

    RispondiElimina
  15. buona vero? cara amica di tarte,abbiamo fatto la scelta giusta!

    RispondiElimina
  16. La faccio sempre quando ho ospiti, ed è sempre molto apprezzata.
    Ottima scelta tua nel riproporla ;-)

    RispondiElimina
  17. L'ho rifatta!!! Per il 27 avevo pubblicato l'empanada, ma questa l'ho voluta rifare subito: domani il pranzo per l'ufficio è pronto!
    grazie !!

    RispondiElimina
  18. Anche secondo me la flamiche è interessante e gustosa. E trovo che l'idea di farne monoporzioni per un aperitivo sia ottima. Sono curiosa di sapere quale siano le altre due ricette. Sicuramente ci sarà un dolce dai.

    RispondiElimina
  19. Buona idea quella delle monoporzioni: pur facendo sempre questa torta, che ormai è un classico a casa mia e dei miei amici, non avevo mai pensato a farla come hai suggerito tu! Grazie per questa bella idea! Ti seguo sempre e che bella la tua faccia quando la Baker ti ha fatto la sorpresa!

    RispondiElimina
  20. Buona idea quella delle monoporzioni: pur facendo sempre questa torta, che ormai è un classico a casa mia e dei miei amici, non avevo mai pensato a farla come hai suggerito tu! Grazie per questa bella idea! Ti seguo sempre e che bella la tua faccia quando la Baker ti ha fatto la sorpresa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cecilia ogni tanto rivedo quel video e rido da sola!!!

      Elimina
  21. Curiosissima anche io di sapere quali erano le prime due :D Intanto concordo sulla flamiche: delicata, gustosa e che non stanca mai :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatte e magiate erano la tarte su chocolate e L' apple pie

      Elimina
  22. Mi farà comoda la tua ricetta della creme fraiche casalinga, quella che trovo al supermercato è molto soda e sarebbe difficile da usare in questa torta.

    RispondiElimina
  23. questa tarte è troppo buona e finisce anche molto in fretta :-)

    RispondiElimina

Lettori fissi